Assicurazione Viaggio perfetta per la Cina , Hong Kong e Macao


Frontier Assicurazioni viaggia al tuo fianco.

Fai un Preventivo!

Assicurazione Sanitaria Cina

Frontier Assicurazioni, ti proteggiamo quando sei lontano da casa.

Centrale Operativa

Attiva sempre 24/7/365

Certificato Polizza

Subito spedito via email

Assistenza Clienti

Qualificata ed Italiana

Pagamento Diretto

in caso di ricovero
L a Repubblica Popolare Cinese è il Paese più popoloso al mondo nonché il terzo più grande per superficie. Qui vivono e lavorano più di 1 miliardo di persone, in un paesaggio molto diversificato che va dalle steppe e i deserti del nord alle foreste umide e subtropicali della zona meridionale.
Generalmente, se si sceglie di visitare la Cina si parte proprio dalle sue avanzatissime metropoli, tra cui ricordiamo Shangai, Pechino, Hong Kong, Canton, Nanchino. Ma in Cina vi è molto altro da vedere, dal punto di vista paesaggistico e naturalistico: il Paese ospita al suo interno deserti, foreste pluviali, laghi d’acqua salata, praterie, dando origine a habitat naturali tra i più diversificati al mondo.

Qualunque sia, ad ogni modo, il leit motiv di un viaggio in estremo oriente, è bene informarsi accuratamente in merito alla situazione sanitaria del territorio che ci si appresta ad esplorare.
Nel caso specifico, è opportuno sapere che le strutture sanitarie del Paese non sono avanzate come nei Paesi europei e nel Nord America. Nelle metropoli, il personale sanitario è preparato e competente, ma raramente in grado di comunicare in altre lingue, inglese compreso.

Inoltre, i costi di degenza ospedaliera sono molto elevati (gli stranieri possono arrivare a spendere 500 euro al giorno per un letto in ospedale) e, dunque, è raccomandabile stipulare un’assicurazione sanitaria, prima di partire. Elevati anche i costi per un eventuale rimpatrio o trasferimento in altro Paese. Da questo punto di vista, è bene sapere che le assicurazioni sanitarie Cina possono prevedere anche la copertura di tali spese.

Nessuna vaccinazione risulta obbligatoria ma sono consigliate quelle contro il tetano, la poliomielite, la difterite, la febbre tifoide, le epatiti A e B, e il meningococco. È sconsigliato bere acqua di rubinetto perché spesso non potabile e, per lo stesso motivo, va evitato il ghiaccio e gli acquisti di street food. Sconsigliato, infine, avvicinare animali randagi per il pericolo di contrarre la rabbia.

Dal punto di vista delle malattie endemiche, non ci sono segnalazioni importanti da fare, tranne per quanto riguarda episodi isolati di tubercolosi ed epatiti A e B. Sarà poi importante valutare eventuali ulteriori vaccinazioni e accortezze da seguire in base al territorio che si visiterà in viaggio: in alcune zone della Cina, per esempio, è importante proteggersi dalle punture di zanzara (portatrici di malaria), mentre altrove può essere consigliato un vaccino contro l’encefalite giapponese. Nel sud del Paese, inoltre, si sono verificati casi di febbre tipo dengue. Sarà, poi, compito del medico di fiducia a formulare raccomandazioni più specifiche.

Al di la delle situazioni contingenti, che potrete approfondire sul sito ministeriale viaggiaresicuri.it, è sempre caldamente consigliato partire con una buon assicurazione viaggio Cina che copra spese e mediche, rimpatrio d'emergenza e magari anche smarrimento bagaglio ed effetti personali, responsabilità civile,...

In breve: a cosa serve la polizza sanitaria di viaggio in Cina?

+ spese mediche anche d'emergenza, che in Cina sono a carico del paziente e hanno costi elevatissimi + rimpatrio in caso d'emergenza + cure dentistiche urgenti + assistenza in viaggio 24h/24 + tutte le altre garanzie: rc, bagaglio e molto altro in base alla versione del prodotto scelta!