Assicurazione Viaggio perfetta per la Croazia


Frontier Assicurazioni viaggia al tuo fianco.

Fai un Preventivo!

Assicurazione Sanitaria Croazia

Frontier Assicurazioni, ti proteggiamo quando sei lontano da casa.

Centrale Operativa

Attiva sempre 24/7/365

Certificato Polizza

Subito spedito via email

Assistenza Clienti

Qualificata ed Italiana

Pagamento Diretto

in caso di ricovero
L a Croazia, uno dei Paesi balcanici nati a seguito della proclamata indipendenza dalla Jugoslavia, presenta importanti flussi turistici legati soprattutto alle sue coste.
L’Istria e la Dalmazia, in particolare, sono mete molto apprezzate del turismo balneare, mentre l’entroterra croato – grazie ai numerosi parchi naturali – costituisce anch’esso una popolare attrattiva turistica.

Tuttavia, chi desidera visitare questo Paese dovrebbe prestare massima cautela soprattutto per quanto riguarda la presenza, ancora oggi, di mine e ordigni inesplosi. La maggior parte dei campi minati, comunque, sono ben segnalati ma ci sono tuttora alcune zone – soprattutto in collina e nelle aree più distanti dai centri abitati – prive di segnalazione. Vale la pena, dunque, di seguire soltanto i sentieri indicati e considerati sicuri.

I campi sono più diffusi nelle aree di Karlovac, in Slavonia e nella Dalmazia interna. A tal proposito, comunque, si può controllare l’aggiornamento dell’attività di bonifica presente sui siti web delle autorità croate.
In Croazia occorre seguire scrupolosamente le leggi e normative locali, tra cui quella relativa al consumo e spaccio di droga: la semplice detenzione può portare – oltre a contravvenzioni – anche a pene detentive fino ad 1 anno di carcere, mentre la vendita può comportare pene fino a 15 anni.
Sono proibite anche le droghe leggere e, in caso di contestazioni e problemi con le autorità, è utile contattare l’Ambasciata o il Consolato italiani per ricevere assistenza.

Chi, inoltre, dovesse avere necessità di assistenza sanitaria dovrebbe sapere che le strutture mediche locali sono di buon livello, anche per quanto riguarda il settore pubblico.
In alcuni casi, soprattutto in ospedali distanti dai maggiori centri turistici, possono verificarsi carenze di attrezzature e farmaci, tali da consigliare il ricovero o l’assistenza sanitaria in cliniche private che però presentano costi più elevati.

Per questo motivo, è opportuno prendere in considerazione la stipula di un’assicurazione sanitaria che possa coprire le spese sostenute nel territorio croato. L’assicurazione potrà, eventualmente, comprendere anche il trasporto sanitario aereo per il rimpatrio o il trasferimento d’urgenza in un altro Paese.

In Croazia non sussistono criticità particolari per quanto riguarda malattie endemiche o vaccinazioni consigliate, anche se nelle zone boschive occorre proteggersi dalle punture di zecche che rappresentano un importante veicolo per la meningite.
Lo stesso vale per le punture di zanzara che possono causare diverse patologie. È bene ricordare, inoltre, che i cittadini italiani – con l’ingresso del Paese nell’Unione Europea – possono usufruire dell’assistenza medica locale (pubblica) presentando la Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM). Tale tessera, tuttavia, non copre le spese relative a prestazioni ottenute dal settore privato.

In breve: a cosa serve la polizza viaggio in Croazia?

+ rimpatrio in caso d'emergenza + cure dentistiche urgenti + assistenza in viaggio 24h/24 + tutte le altre garanzie: rc, bagaglio e mtto scelta!
Preventivo