L'Assicurazione Viaggio perfetta per l'Islanda


Frontier Assicurazioni viaggia al tuo fianco.

Fai un Preventivo!

Assicurazione Sanitaria Islanda

Frontier Assicurazioni, ti proteggiamo quando sei lontano da casa.

Centrale Operativa

Attiva sempre 24/7/365

Certificato Polizza

Subito spedito via email

Assistenza Clienti

Qualificata ed Italiana

Pagamento Diretto

in caso di ricovero
L' Islanda, un’isola situata tra la Groenlandia e il Regno Unito, è ricoperta per il 10% del territorio da ghiacciai, mentre l’elevata attività sismica e vulcanica ne caratterizza in modo inequivocabile il paesaggio, costituito per lo più da alte montagne e ampi altopiani.

Proprio per questo motivo, i turisti in visita in Islanda dovrebbero prestare attenzione ai comunicati delle compagnie aeree e delle autorità locali. In effetti, i fenomeni vulcani possono compromettere seriamente il traffico aereo, come è accaduto numerose volte negli ultimi anni.
Ad esempio, l’eruzione del vulcano Bárðarbunga, tra l’altro, è durata per circa un anno fino al febbraio 2015: in quella circostanza il divieto di sostare nei pressi del vulcano – a causa dei gas nocivi – è perdurato per diversi mesi.

Dunque, prima di partire per l’Islanda è utile aggiornarsi per quanto riguarda la situazione meteorologica e stradale, attenendosi sempre alle indicazioni delle autorità locali. Ciò vale a maggior ragione se si ha intenzione di fare escursioni in alta montagna in solitaria o in piccoli gruppi: è comunque sconsigliato viaggiare da soli ed è opportuno consultare una guida locale e autorizzata, stando sempre all’erta nelle vicinanze di rapide, geyser e cascate.

È bene, inoltre, osservare meticolosamente la normativa in tema di droga e sostanze stupefacenti: in Islanda è severamente punita anche la semplice detenzione di minime quantità. In questi casi, il turista straniero, al termine della pena detentiva, viene espulso dal Paese. In caso di contestazioni, ad ogni modo, vale la pena di informare e consultarsi con gli addetti all’Ambasciata o al Consolato italiani per cercare di risolvere situazioni delicate.

Per quanto riguarda l’assistenza sanitaria, l’Islanda offre strutture mediche di buon livello, sia nel settore privato sia in quello pubblico. Gli italiani in visita in Islanda – per motivi di studio, lavoro o semplice vacanza – possono usufruire delle prestazioni mediche delle strutture pubbliche dietro presentazione della Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) – la tessera sanitaria che riporta anche il codice fiscale. Non vi è comunque copertura per le spese effettuate in cliniche private né è rimborsabile il trasporto sanitario aereo in caso di urgenza. Non è inoltre garantita copertura per le visite e le cure mediche, ma esclusivamente per il ricovero e le prestazioni di pronto soccorso.

Per questo motivo, può essere consigliabile stipulare un’assicurazione medico-sanitaria così da potersi tranquillamente rivolgersi anche al settore privato e soprattutto ottenere un veloce rimpatrio in caso di problemi più gravi.

In breve: a cosa serve la polizza viaggio in Islanda?

+ rimpatrio in caso d'emergenza + cure dentistiche urgenti + assistenza in viaggio 24h/24 + tutte le altre garanzie: rc, bagaglio e molto altro in base alla versione del prodotto scelta!
Preventivo