Cosa vedere a Melbourne: le attrazioni da non perdere assolutamente

cosa vedere a melbourne

Capitale dello Stato di Victoria, Melbourne è una delle più interessanti città australiane, oltre che seconda metropoli più popolosa della Stato dopo Sydney. Conosciuta come la capitale culturale e artistica del Paese, è una città che offre un invidiabile mix di arte, cultura, vita sociale, storia e cucina. Insomma, quanto basta per inserire Melbourne tra le principali attrazioni da mettere nel proprio navigatore!

Viaggiare in sicurezza a Melbourne

Aspetta viaggiatore! Non dimenticare la polizza!

Non dimenticare di portare in viaggio un’ottima assicurazione multi-rischio: bastano pochi secondi per un preventivo che può letteralmente salvarti la vita. E costa meno di quello che pensi!
Frontier è solida, sicura ed italiana

Melbourne rappresenta certamente una delle metropoli più interessanti da visitare in tutto l’emisfero australe: territorio dalla cultura affascinante e dallo sguardo sempre orientato al futuro, non tradirà certamente le tue aspettative.

Tuttavia, per rendere ancora più sicuro il viaggio a Melbourne è fondamentale stipulare un’assicurazione viaggio che possa tutelarti da ogni imprevisto che potrebbe rovinare il tuo soggiorno. Un’assicurazione sanitaria viaggio per l’Australia è infatti importante proprio in un Paese come questo, in cui le spese mediche possono essere elevate. Un’adeguata copertura sanitaria, invece, ti garantisce l’accesso a cure mediche di qualità in caso di patologie o infortuni, evitandoti di sostenere ingenti costi sanitari. 

Ti ricordiamo inoltre come l’assicurazione viaggio possa includere diverse garanzie accessorie come la copertura per l’annullamento del viaggio, lo smarrimento del bagaglio, il rimpatrio sanitario: insomma, un vero e proprio partner per la tua sicurezza e quella dei tuoi cari.

Cosa vedere a Melbourne

Città vivace e multiculturale, con una ricca storia alle spalle e una scena artistica dinamica nel presente, Melbourne garantisce a tutti gli appassionati di viaggi qualcosa che vale sempre la pena vivere e ricordare: per questo motivo abbiamo voluto riepilogare qui di seguito alcune delle principali attrazioni che puoi trovare in città o nei suoi immediati dintorni.

Federation Square

Federation Square rappresenta il tipico punto di partenza della prima visita a Melbourne. Centro finanziario della città, area focale della metropoli, è qui possibile ammirare monumenti, musei, ristoranti, negozi e tutto ciò che un turista potrebbe desiderare. 

Federartion Square
Federartion Square, la piazza più importante di Melbourne

La Federation Square è, in particolare, il punto di ritrovo più emblematico di tutta Melbourne, con una rete di locali che ospita ogni anno più di 2.000 eventi. Di fronte alla piazza si trova la Flinders Street, la strada simbolo della città, con un’architettura da immortalare.

Royal Botanic Gardens

I Royal Botanic Gardens, o giardini reali, sono una delle aree verdi più importanti di tutta Melbourne. Situati nelle prossimità del Shrine of Remembrance, il parco è una delle attrazioni più visitate della città. L’ingresso è gratuito e l’estensione dei giardini è talmente ampia che dovrai scendere a qualche compromesso per visitarlo in poche ore. 

royal nbotanic gardens
Skyline di Melbourne visto dai Royal Botanic Gardens

All’interno dei giardini è possibile ammirare più di 50.000 piante appartenenti a oltre 10.000 specie diverse, roseti, palme, cactus, meraviglie naturali e foreste pluviali. Per chi vuole trattenersi un po’ di più nei giardini, rileviamo come siano presenti anche delle zone picnic in cui poter gustare del cibo portato da casa, oppure dei locali in cui potersi ristorare con un bel caffè.

Per gli amanti dell’avventura romantica è possibile prenotare un bel giro in barca sul lago. D’estate c’è anche il cinema all’aperto!

Queen Victoria Market

Queen Victoria Market è il mercato più famoso di tutta la città. Conosciuto anche con il nome di Vic Market, è in parte strutturato all’interno di un vecchio edificio e in parte esteso nella parte esterna, in cui passeggiare circondati da bancarelle. Alzando lo sguardo, però, la vista dei grattacieli che si stagliano sul panorama urbano di Melbourne ti ricorderà che stai attraversando un luogo commerciale di una città metropolitana e moderna.

queen victoria market
Un banco del Queen Victoria Market

Ad ogni modo, chi vuole godere della bellezza del mercato farebbe bene a non distogliere lo sguardo dalle sue bancarelle, dove è possibile trovare ogni tipo di merce: si può infatti fare scorta di frutta e verdura, pesce e carne, capi di abbigliamento e souvenir. Insomma, un luogo in cui si può certamente fare la spesa di casa, ma in cui i turisti troveranno certamente un piacevole ricordo da portare con sé durante il viaggio di ritorno.

Piccolo bonus: durante l’inverno il Queen Victoria Market almeno una sera alla settimana organizza eventi notturni con street food e spettacoli. 

Melbourne Cricket Ground (MCG)

Il Melbourne Cricket Ground (o, per i locali, molto più semplicemente, The G), è lo stadio sportivo più celebre di Melbourne. Situato nello Yarra Park, dispone di ben 95.000 posti a sedere e altri 5.000 posti in piedi, per un totale di 100.000 posti: numeri che rendono il MCG uno degli stadi più grandi al mondo, nonché lo stadio più grande di tutto l’emisfero australe. 

Costruito a metà dell’800, l’MCG ha subito nel tempo diversi lavori di ristrutturazione anche al fine di prepararlo alle Olimpiadi estive che ha ospitato nel 1956 e ai Giochi del Commonwealth del 2006. Considerata la sua declinazione per il cricket, non stupisce che abbia altresì ospitato due Coppe del mondo, nel 1992 e nel 2015.

Southbank e South Wharf

Southbank e South Wharfs sono due note zone di Melbourne, particolarmente amate da chi desidera trascorrere del tempo in riva al mare.

In particolare, Southbank è un quartiere posto al centro della città, con una parte meridionale che è tipicamente considerata come quella più densamente interessata da uffici e attività di impresa. In precedenza la zona era un’area prevalentemente industriale, ma dai primi anni ’90 fu radicalmente trasformata come parte integrante di un progetto di rinnovamento urbano. Oggi è dominata dallo sviluppo di grattacieli che l’hanno resa la zona più densamente popolata di tutta la città.

southbank melourne
Southbank di Melbourne

Da Southbank è oggi possibile tenere distinta South Wharf, che fino a non troppo tempo fa era considerata come sua parte integrante. Zona particolarmente vivace, con appartamenti, negozi e un lussuoso hotel a 5 stelle, ospita anche il Centro congressi di Melbourne e il Museo marittimo. 

Gli amanti dell’arte non possono che mettere la National Gallery of Victoria all’interno delle mete da non perdere nella propria visita a Melbourne. Principale museo d’arte della città, nonché tra le strutture museali più importanti di tutto il Paese, l’edificio fu fondato nel 1861 a pochi passi dalla già citata Fed Square e dalla stazione di Flinders Street. 

Oggi la visita alla NGV è fortemente consigliata per tutti i turisti che possono dedicare all’edificio qualche ora. Le collezioni sono divise in due parti: la prima, australiana, presenta oggetti, lavori e opere d’arte di artisti locali; la seconda, internazionale, dispone invece di pezzi provenienti da tutto il mondo. Considerato che tra sculture e quadri sono più di 60.000 le opere ammirabili, è bene ritagliarsi almeno 2 ore!

Una buona e ulteriore notizia è relativa al fatto che l’ingresso al museo è gratuito. Saltuariamente sono previste delle mostre speciali che potrebbero richiedere il pagamento di un ticket.

Eureka Skydeck 88

L’Eureka Skydeck, o Eureka Tower, è uno dei grattacieli più famosi di tutta l’Australia. Secondo edificio più alto di tutto il Continente dopo la Q1 Tower, è stato completato nel 2006 su progetto dell’architetto Fender Katsalidis. All’88° piano è presente un centro di osservazione da cui è naturalmente possibile godere di una vista indimenticabile.

Nota di curiosità: gli ultimi 10 piani dell’edificio sono placcati in oro, e non certo per caso. Il nome del grattacielo richiama infatti la ribellione Eureka Stockade per la corsa all’oro vittoriano. Proprio per questo motivo nel progetto architettonico è stata inserita una sorta di corona d’oro, posta sul tetto, oltre a una striscia rossa per simboleggiare il sangue versato per la rivolta e un rivestimento blu e bianco che rappresenta la bandiera scelta dai ribelli nella Stockade.

St. Kilda

St. Kilda è uno dei quartieri più gettonati di tutta Melbourne, un luogo spesso amato dai giovani (ma non solo) alla ricerca di un’esperienza di vita dinamica e immersiva nella città australiana. 

st kilda
St Kilda Pavilion

Uno dei motivi per sui St. Kilda è così apprezzata è naturalmente legato alla presenza della sua spiaggia, St. Kilda Beach, da cui è possibile ammirare un panorama davvero splendido su buona parte della metropoli. Sul lungomare non sarà difficile trovare locali in cui gustare un buon aperitivo, così come lo storico parco divertimenti, un luna park assolutamente da non perdere se ci si trova per la prima volta in città. 

Se invece si preferisce andare alla ricerca di un po’ di fresco, meglio dirigere la propria attenzione sui giardini botanici di questo quartiere, che potranno regalare la desiderata ombra anche nelle giornate più calde. 

Hosier Lane

Hosier Lane è una strada situata nel CBD (la zona business di Melbourne), tra Flinders Street e Flinders Lane, aprendosi di fronte a Fed Square. Popolare soprattutto sul finire degli anni ’90 grazie alla sua street art, nonostante ciò che si sente ancora dire, i graffiti realizzati sono illegali, non essendo le sue mura autorizzate a ospitare la graffiti art.

hosier lane melbourne
I graffiti di Hosier Lane

Ad ogni modo, nel 1998 Hosier Lane è stata proclamata Street Art Gallery e sono tantissime le persone che ogni giorno si recano qui per scattare qualche fotografia delle opere d’arte che si possono trovare qui. Tra gli altri motivi che hanno reso Hosier Lane così famosa, anche la presenza di numerosi bar e locali da cocktail come il Misty e il MoVida.  

Shrine of Remembrance

Lo Shrine of Remembrance è il monumento ai caduti più conosciuto di Melbourne. Situato in prossimità dei già presentati giardini botanici, fu originariamente edificato per commemorare i caduti della Prima Guerra Mondiale. Successivamente, la sua importanza divenne tale che finì con l’essere eletto come struttura di commemorazione di qualsiasi cittadino australiano caduto in una delle guerre a cui il Paese ha partecipato. 

In stile tipicamente neoclassico, l’edificio è liberamente visitabile (è comunque possibile effettuare una donazione) Si può arrivare anche sulla sua terrazza, che regala uno spettacolare panorama sulla città e sui suoi immediati dintorni.

Fitzroy e Collingwood

Fitzroy e Collingwood sono due aree adiacenti di Melbourne, molto richieste da chi desidera vivere in città. Composte da strette strade fiancheggiate da architetture vittoriane, sono ricche di pub, cafè, negozi, laboratori artistici e locali per la musica dal vivo. È particolarmente folta la comunità omosessuale, tanto che in alcune guida potrai trovare indicato che queste zone sono una sorta di villaggio gay di Melbourne, sebbene non ci sia alcun tipo di riconoscimento formale in tal senso.

fitzroy melbbourne
Captain Cooks Cottage

Docklands

Il quartiere marino di Melbourne è una zona rimodernata, ampliata e rivisitata rispetto a quella che aveva caratterizzato l’antica area del porto. Oggi è uno dei quartieri più affascinanti e in voga della città: ai turisti il piacere di scoprirlo, ammirando i suoi alti grattacieli e ristorandosi un po’ nei tanti locali che si affacciano sul mare. 

Tra gli altri elementi di attrazione che rendono il quartiere facilmente memorabile c’è poi l’Etihad Stadium, o Marvel Stadium, in cui ogni anno prendono vita tantissimi eventi sportivi e culturali. Se si ha il tempo e la possibilità, può essere utile vivere un’esperienza tipica dei locali: acquistare un biglietto per una delle partite di football australiano che si organizzano di frequente nello stadio.

Brighton Beach

Il quartiere di Brighton è uno dei più ricchi e ambiti della città. Uno dei motivi per cui attira così tanta attenzione è la Brighton Beach, uno dei tanti simboli di Melbourne, una zona viva e frequentata dalle persone che amano il mare e gli sport acquatici. 

brighton beach

A costituire un curioso e eccellente esempio di architettura on the beach sono le sue casette colorate, situate direttamente sulla spiaggia. In realtà, però, non si tratta di vere e proprie abitazioni, ma di box da spiaggia che sono di proprietà delle famiglie che vivono a Melbourne. Ciascuna di esse è decorata con colori e disegni che le rendono una diversa dalle altre. 

Brighton Beach si trova a Esplanade ed è raggiungibile da Flinder Street con treno fino a Middle Brighton. 

Puffing Billy Railway

Puffing Billy Railway è una linea ferroviaria a vapore situata nei pressi di Dandenong Ranges, a circa un’ora da Melbourne. Considerata come una delle ferrovie a vapore meglio conservate al mondo, garantisce un’esperienza unica di viaggio attraverso il meraviglioso bosco australiano. Il percorso si snoda infatti per 15 km lungo il suo tracciato originario, da Belgrave a Gembrook, e viene coperto mediante l’uso di vagoni restaurati trainati da locomotive a vapore come, appunto, la famosa Puffing Billy, da cui prende il nome la ferrovia.