miami cosa vedere

Miami Cosa Vedere: la guida di viaggio a Miami e Miami Beach

OnBoard » Guide Destinazioni » Stati Uniti » Miami » Miami cosa vedere
Viaggio in programma? Ricordati un'ottima assicurazione! Preventivo Super Sconto

Trasporti a Miami & Miami Beach

Quando si parla di Miami è sempre bene ricordare che è una città distinta rispetto a Miami Beach. La maggior parte dei visitatori in cerca di sole e mare si accontenta di restare per lo più a South Beach ma alcune attrazioni e molti locali sono a Miami per cui è necessario spostarsi.

 In auto a Miami

Probabilmente il mezzo migliore per muoversi tra Miami e Miami Beach è l’auto a noleggio che pur risentendo del possibile traffico (congestionato a Miami durante le ore di punta), riesce a portarvi ovunque senza grossi problemi, anche in termini di parcheggio.
Inoltre Miami può essere il punto di partenza, arrivo o tappa intermedia di un bel giro on the road per la Florida e tutto il profondo sud USA.

Il nostro consiglio è comunque di prenotare l’auto prima di partire per gli Stati Uniti, ritirandola in aeroporto; ovvio è che se restate solo ed esclusivamente a Miami Beach può risultare una spesa poco utile.
A circa 380 km da Miami troviamo Orlando, la città dei parchi tematici che è incredibilmente interessante sia per i piccoli che per i grandi. Le Everglades, il parco nazionale più interessante della Florida, si trova a circa 70km ed è un peccato essere stati a Miami senza passare di qua.

Forse la gita più interessante da fare è arrivare a Key West, ultima isola dell’arcipelago delle Keys, un santuario di natura e pace, scelto da Hemingway per la sua dimora. Le isole sono tutte collegate fra loro e alla terra ferma da una serie infinita di ponti: non perdetevi questa meraviglia.
Ultima gita da segnalare, anche se le possibilità sono infinite, è Fort Lauderdale che risulta essere un’ottima alternativa per il divertimento notturno, se magari volete cambiare aria per un giorno.

 Metrorail Miami

La Metrorail di Miami è praticamente la sua metropolitana con linee che per lo più sono sopraelevate. Il tragitto della Metrorail interessa la sola Miami (quindi esclude Miami Beach) e la percorre da nord a sud, da Palmetto (capolinea) e North Side a Dadeland South (capolinea) con solo due linee, l’arancione e la verde.

Si tratta di un mezzo pulito e relativamente economico ma un po’ lento e di sicuro poco esteso; comunque potrete prendere gli altri mezzi come i Metrobus e Metromover alla stazione Government Center (http://www.miamidade.gov/transit/metrorail.asp).

 Metrobus

bus sono il mezzo con la linea più estesa e vi porteranno un po’ ovunque tra Miami e Miami Beach. Il modo sicuramente migliore per usufruire di questi mezzi è avere sotto mano uno smartphone o un tablet con una connessione internet sempre disponibile (cercate delle offerte con il vostro operatore italiano o con sim direttamente us): in questo modo con google map potrete trovare semplicemente quali sono i bus da prendere e da quale fermata. Ricordatevi però di portare anche batterie extra portatili con cui caricare il cellulare.

Sul sito www.miamidade.gov/transit/metrobus.asp troverete tutte le informazioni più aggiornate e la mappa con le varie linee che tra l’altro servono anche il Miami International Airport.

  Metromover

Il Metromover è un mezzo interessante che vi porta gratuitamente (almeno ad oggi) in giro per la zona di Downtown per cui la sua estensione geografica è molto limitata e serve solo per gli spostamenti all’interno del quartiere. Creato nel 1986 conta una flotta di circa 30 navette che viaggiano automaticamente (senza conducente) su una monorotaia sopra elevata.

Prendetelo per farvi un giro a tratti panoramico, sulla zona in più forte espansione di Miami.
Link www.miamidade.gov/transit/metromover.asp

  Taxi a Miami

Per il taxi valgono le stesse considerazioni che possono essere fatte per ogni altra città USA: è un mezzo meno economico degli altri (a meno che non siate più persone a dividervi la tariffa), che risente del traffico ma che per determinate tratte e orari può essere di grande aiuto.

Se la serata in discoteca finisce tardi e siete lontani dal vostro alloggio, il taxi è una soluzione ottimale: chiamatene uno tra le compagnie autorizzate (anche se poi fuori dai locali spesso ci sono).
Naturalmente potrete prenderli anche fuori dal terminal del Miami International Airport ma come sempre, ci raccomandiamo di scegliere sempre e solo quelli autorizzati.

La maggior parte dei visitatori di Miami e Miami Beach, che ricordiamo essere in realtà due distinte città, solitamente preferiscono rilassarsi, andare in spiaggia e fare le ore piccole. Pochi sono quelli che si mettono a girare per visitare le attrazioni di queste due cittadine della Florida del sud.
Mentre fino a qualche tempo fa Miami era considerata una meta ideale per anziani benestanti alla ricerca del caldo, oggi soprattutto Miami Beach è divenuta una delle capitali del divertimento mondiale.

Tra discoteche di altissimo livello, continue feste e festival ed ogni genere di locali dove fare serata, non avrete modo di annoiarvi.
Ma Miami sa offrire qualcosa in più rispetto al solo divertimento, nasconde alcune chicche che non vanno assolutamente perse: non sarà una città con tante cose da vedere come può essere New York o San Francisco ma vi assicuriamo che non rimarrete delusi.

Cosa Vedere a Miami & Miami Beach: le attrazioni top

Miami Beach

 Miami Beach, Florida

Miami Beach è un po’ il cuore di tutta la zona, qui il mare blu intenso si infrange sulle bianche spiagge contornate da alte palme. Ocean Drive, a South Beach, diviene il centro nevralgico della vita diurna e notturna della città. Quando il sole è alto nel cielo gli oltre 5km di spiaggia si riempie di turisti e gente del luogo ma quando cala la notte il lungomare diviene una vera e propria passerella. Ocean Drive è la zona perfetta per il vostro pre-serata.

A Miami Beach troverete l’interessantissimo Art Decò District che si estende in alcune vie tra cui Espanola Way, Collins Avenue e Washington Ave.
A Lincoln Road troverete importanti boutique con marche di fama mondiale, è un po’ come il Magnificent Mile di Chicago o la Fifth Avenue di New York City.

Il Miami Beach Botanical Garden è uno dei più importanti giardini botanici di tutta la Florida e si trova al 2000 Convention Center Dr.
Da non perdere l’Holocaust Memorial (1933-1945 Meridian Ave), di Kenneth Treister, che ricorda il dramma della persecuzione nazista ai danni del popolo ebraico.

South Beach

 South Beach, Miami Beach, Florida

Sarà proprio qui che probabilmente passerete buona parte delle vostre giornate a Miami Beach, è la zona ideale dove trovare un alloggio anche se spesso qui sono più cari che altrove.

Le alternative sia di giorno che di notte non mancano, potete stare in spiaggia o farvi un giro per l’interessante Art Deco Districtmentre di notte avrete decine di locali tra cui scegliere per fare serata. Numerosi café, bar e tavole calde faranno al caso vostro sia per pranzo che per cena.

Art Dèco Historic District

 Miami Beach, FL 33139, Stati Uniti

Come dicevamo, a Miami Beach troviamo numerosissimi edifici realizzati in stile Art Dèco: possiamo notare questa influenza architettonica già passeggiando per Ocean Drive. L’ADD, che in realtà non è propriamente un distretto si estende su alcune vie prossime a South Beach come Espanola Way, Collins Avenue e Washington Ave.

Si tratta di numerosi edifici realizzati tra gli anni ’20 e gli anni ’40, uno splendido patrimonio che potranno apprezzare appassionati di architettura e non solo.

Miami Downtown

 Downtown, Miami, FL

Più che una zona con attrazioni da visitare, Miami Downtown è l’area in più decisa crescita della città, frutto di un’imponente opera di riqualifica che ha fatto letteralmente rinascere questo quartiere di Miami.

Oggi, tra i palazzi realizzati e quelli in costruzione, è possibile trovare una casa a prezzi decisamente più contenuti che altrove.
Downtown, che è comunque una zona prettamente lavorativa, troverete il Bayfront Park e due interessanti musei: il Miami Art Museum e il Wynwood Art District. Potete spostarvi a Downtown anche grazie alla metro sopraelevata, il metrorail (www.miamidade.gov/transit/metrorail.asp).

Bayfront Park

 301 Biscayne Blvd, Miami, FL 33132, Stati Uniti

Il Bayfront Park si trova a Miami Downtown, non lontano dall’American Airlines Arena. Inaugurato nel 1925, copre un’area di 0,13 kmq e si affaccia sulla Baia di Byscaine.

Se vi trovate a Downtown, una passeggiata è sicuramente d’obbligo, potrete anche decidere di noleggiare una bici o semplicemente rilassarvi al sole.
Il parco che all’interno ospita il Bayfront Park Amphitheater, è la location di diversi eventi nel corso dell’anno tra cui il famosissimo festival di musica elettronica, l’Ultra Music Festival.

Lummus Park

 Ocean Dr,Miami Beach, FL 33139,Stati Uniti

Nella visita a Ocean Drive, South Beach, dovrete necessariamente abbinare questo bel parco che si trova proprio sul lungomare, tra la 5th Street e la15th Street. Il manto erboso ben tenuto e le alte palme sono attraversati da un tortuoso sentiero chiamato Promenade che separa il parco dalla spiaggia.

All’interno è possibile svolgere attività sportive come il jogging o il beach volley, oppure rilassarsi guardano l’oceano.

Miami Zoo

 16 Rajvithi Rd, Dusit, Bangkok

Il Miami-Dade Zoological Park and Gardens si trova a confine con le zone di Three Lakes (Nord), South Miami Heights (sud), Palmetto Estates (est) e Richmond west. Siamo un po’ fuori mano, sia rispetto a Miami Beach, sia rispetto a Downtown e se non disponete di un’auto dovrete prendere il bus Coral Reef Max, alla Metrorail’s Dadeland South Station.

Ci sono 5 sezioni espositive che propongono specie da ogni parte del mondo: Asia, Amazzonia, Africa, Australia e Florida Everglades. Inaugurato nel 1948, con i suoi oltre 3000 animali e le oltre 500 diverse specie è uno degli zoo più grandi e faunisticamente ricchi di tutti gli Stati Uniti.

Coconut Groove

 Miami, Miami-Dade, FL

Situata poco più a sud di Miami Downtown, Coconut Grove è la zona più esclusiva ed eccentrica di tutta Miami. Qui hanno la loro dimora numerosissime celebrità, infatti troverete tante lussuose ville che si affacciano sul mare con i loro porticcioli privati.

Inoltre troverete le migliori boutique al centro commerciale CocoWalk (3015 Grand Ave, Coconut Grove, FL 33133, Stati Uniti), immenso edificio a più piani dove potrete sfogare la vostra voglia di shopping. Sempre per gli amanti dei negozi di vestiti c’è l’altra zona pedonale, il Mayfair Mall (Shoppes at Mayfair in The Grove, 2911 Grand Ave, Miami, FL 33133, Stati Uniti)

Ma Coconut Grove, che rappresenta il luogo più anticamente abitato di Miami, non è solo lusso e ville: appena fuori dalla zona ricca troverete i quartieri caraibici. Non perdetevi infine quelle che è uno dei più interessanti musei della città, il Vizcaya Museum, una villa museo in stile europeo (c’è anche una riproduzione della Barcaccia di Roma).

Ristoranti & Street Food a Miami

Miami offre numerosissimi locali con cucine provenienti da ogni parte del mondo ma quella italiana e latina sono sicuramente le più gettonate.
Non è difficile trovare posti in cui mangiare bene anche se le delusioni (culinarie…) sono sempre dietro l’angolo.

Numero 28 Pizzeria

 432 Espanola Way, 33139, Miami
 Guarda su Google Map

Nel bel quartiere spagnolo di Miami Beach, sulla Espanyola Way, troverete questa piccola pizzeria in stile italiano.
Di solito evitiamo di consigliare ristoranti italiani ma questa volta vogliamo fare un’eccezione, anche perché il posto merita sul serio e magari dopo tanto sole, mare e cheeseburger può venire voglia di una bella pizza fatta come si deve.
Inutile precisare che è un po’ americanizzata e inutile dire che molti diranno che la loro pizzerie di fiducia è meglio, però vi possiamo assicurare che facilmente passerete una buona serata o un buon pranzo.

Otentic Fresh Food Restaurant

 538 Washington Ave, Miami Beach, FL 33139, Stati Uniti
 Guarda su Google Map

Nel cuore di South Beach, su Washington Ave trovate questo piccolo ristorante che propone prevalentemente cucina francese. I piatti, seppur limitati in numero, sono abbastanza ricercati ed è possibile degustare qualcosa di interessante senza spendere troppo.
Il locale è decisamente carino ed il personale è molto educato e preparato sui piatti: non aspettatevi un 3 stelle Michelin ma a noi ha fatto una bella impressione.

LT Steak Miami

 1440 Ocean Dr, Miami Beach, FL 33139, Stati Uniti
 Guarda su Google Map

Proprio su Ocean Drive, precisamente al Betsy Hotel, il BLT Steak di Miami Beach sarà in grado di soddisfare al meglio la vostra voglia di carne. Non è certamente economico ma la qualità del vitello e delle altre carni è indubbia. Inoltre ci sono tanti altri piatti a base di verdure o pesce che hanno il loro perché.
Tutto è ben presentato, di qualità ed il personale è molto cortese: è possibile andare anche per colazione e anche nelle prime ore della giornata la scelta non manca.

A Fish Called Avalon

 700 Ocean Dr, Miami Beach, FL 33139, Stati Uniti
 Guarda su Google Map

Quando si va in un posto di mare difficilmente non prede voglia di mangiare pesce; ovvio è che il modo di cucinarlo differisce molto dal nostro e bisogna andare li con l’idea di provare qualcosa di diverso da quello a cui siamo abituati. Sempre su Ocean Drive, il simpatico “A Fish Called Avalon” può fare al caso di chi vuole è stanco di mangiare carne a pranzo e a cena.
Essendo nel cuore di South Beach aspettatevi la calca e prezzi non modici ma la qualità, soprattutto se saprete scegliere il piatto giusto, c’è e la si nota: piatti ben presentati e pesce sicuramente fresco sono gli ingredienti principali di questo ristorante.

Jaguar Ceviche Spoon Bar and Latin Grill

 3067 Grand Ave, Miami, FL 33133, Stati Uniti
 Guarda su Google Map

A Coconut Grove trovate questo ristorantino latino che propone ottime ceviche, ovvero piatti a base di pesce marinato da gustare in un ambiente molto informale.
Andare a Miami senza provare cucina dell’America latina è un po’ un sacrilegio e se decidete di farlo quando vi trovate in questa zona vi consigliamo il Jaguar Ceviche; buono il rapporto qualità/prezzo.

 

Andrea Tobanelli

Ho iniziato a viaggiare da solo non appena ho compiuto 18 anni, da quel giorno non ho più smesso e cerco di condividere e raccontare le mie esperienze in giro per il mondo.

Vedi le stories