Acquistare un viaggio online


Prenota il tuo viaggio online, una guida per risparmiare senza rinunciare alla qualità. Iniziamo dalla Polizza

Fai un Preventivo!

Prenotare viaggi in rete

Frontier Assicura i tuoi viaggi, con passione.
Sempre più persone in Italia scelgono di organizzare il proprio viaggio completamente online, senza recarsi più presso gli agenti di viaggio. I motivi principali hanno fatto (e stanno facendo) esplodere il mercato online del comparto travel sono di natura economica e pratica.

Ci sono pochi dubbi, il più delle volte il risparmio che si ottiene prenotando online è assolutamente considerevole e si può far tutto comodamente da casa o anche mentre si fa la fila dal dottore col proprio smartphone.
Naturalmente prima è bene avere un minimo di confidenza con l’e-commerce, per questo abbiamo elaborato questa brevissima guida alla prenotazioni di viaggi online.

Il tempismo è tutto

Si sa, anche sul viaggiare il quando fa la differenza. Partire in piena estate (luglio e agosto) significa spendere almeno un 40% in più, però spesso questo è l’unico periodo in cui si può partire. Il momento di viaggio è pertanto obbligato in molti casi ma dove si può fare realmente la differenza è sul quando prenotare. Primo mito da sfatare è quello che vorrebbe un grande risparmio prenotando mesi e mesi prima.

Non è necessario farlo un anno prima ma in genere, soprattutto per i voli intercontinentali, è bene pensarci per tempo evitando di aspettare l’ultimo minuto. Una media di 3 mesi prima è idonea per le destinazioni internazionali in genere.
Ovvio è che non è mai possibile prevedere le oscillazioni tariffarie di voli ed hotel e soprattutto per i primi non c’è possibilità di individuare un trend predeterminabile.
Questo significa che potreste trovare l’offerta della vita anche il giorno prima (il famoso lastminute) ma nessuno può assicurarvelo. Se non avete una destinazione specifica e potete partire praticamente sempre allora si che potreste partire con pochi euro per qualunque destinazione al mondo, ma questa soluzione è per pochi fortunati.

Selezionare i fornitori

OK si arriva al momento della prenotazione il cosiddetto “booking”. Di solito quando si parte quello che può servire è l’hotel, il volo, il noleggio auto, l’assicurazione viaggio ed eventuali trasporti interni (bus, treno, shuttle).

Per i voli il nostro consiglio è confrontate, scegliete pochi siti su cui guardare ma di quelli utili sul serio: in questo caso i comparatori funzionano abbastanza bene ma occhio che tantissimi siti, soprattutto per le tratte continentali con le cosiddette low cost applicano aumenti tariffari che fanno lievitare il prezzo durante la prenotazione.

A parità di offerta conviene sempre prenotare direttamente sul sito della compagnia prescelta e in alternativa presso quei siti che non applicano sovrattasse e commissioni varie (che potrete valutare andando avanti nel processo di acquisto).
Controllate sempre la durata complessiva del viaggio (scali compresi) e assicuratevi che l’eventuale scalo tecnico avvenga senza cambio di aeroporto. Per gli hotel, salvo offerte speciali, difficilmente si risparmia prenotando troppo vicino alla data di partenza.
Quindi non aspettate troppo e magari prenotate con la formula (che viene proposta da diversi siti) “paga dopo e cancellazione gratuita” che vi consente di prenotare l’hotel senza sborsare nulla e di cancellarlo (fino ad una prestabilita data) senza penali. Così se trovate qualcosa meglio potete disdire.

Per il noleggio auto il discorso si fa complesso: ci sono tantissime cose da valutare e bisogna sempre far attenzione alle regole della compagnia e del sito da cui prenotate (se non è quello della compagnia). Occhio alle assicurazioni (non risparmiate su queste), attenzione alle politiche sul carburante e se necessitate di extra come il gps cercate un offerta che lo comprenda. Acquistare altri servizi in loco è solitamente molto costoso.

L’assicurazione viaggio è un prodotto molto importante che il ministero degli esteri consiglia per qualunque destinazione estera. Esistono poi paesi in cui è obbligatorio assicurarsi, altri in cui non farlo sarebbe una follia (USA, Canada, Thailandia, Cina, India, Giappone, Emirati, Brasile, ….molti altri). Il nostro consiglio è di non confrontare le polizze con superficialità.
Valutate i massimali ma con la consapevolezza che poi ci sono altre cose che vanno approfondite: le esclusioni innanzitutto e poi l’assistenza pre e sprattutto post acquisto. Assicurarsi con un prodotto super economico che poi non ti copre nulla non serve, tanto vale partire senza. Poi ci sono numerose società che gestiscono i sinistri da paesi esteri, altra cosa che può non essere il top.

Frontier Assicurazioni offre un prodotto completo ad un prezzo davvero contenuto con centralino emergenze, assistenza pre acquisto, post acquisto e inoltro sinistri tutto in Italia! Così sei sicuro di acquistare qualcosa che ti protegge #perdavvero quando sei in viaggio. Leggete sempre il testo della polizza prima di acquistare!
No votes yet.
Please wait...