Viaggiare sicuri in Vietnam

Gli step del viaggio sicuro
Controlla la scheda paese su viaggiaresicuri.it
in modo da conoscere la situazione attuale nel paese
Sottoscrivi una buona assicurazione viaggio
in modo da essere protetto quando sei lontano da casa
Assicurazioni viaggio » Consigli di Viaggio » Viaggiare sicuri in Vietnam
Destinazione del vostro viaggio: Vietnam
Scheda su sito Ministero Esteri: vai alla scheda

Il Vietnam è uno dei paesi più interessanti del sud est asiatico, un luogo ricco di storia e cultura che ha saputo rialzarsi con fatica dopo la lunga guerra che ha letteralmente spaccato in due il paese tra il 1955 e il 1975.
C’è davvero tanto da vedere, soprattutto nella porzione nord del paese: pianificate bene l’itinerario e valutate bene anche il clima prima di iniziare a rendere concreto il vostro sogno.

Organizzare un viaggio in Vietnam in modo autonomo non è impossibile, anzi, è sicuramente più semplice rispetto ad altri paesi asiatici (come la Cina). Basta pianificare ed organizzarsi bene e per tempo.

La prima cosa cui pensare è una buona polizza viaggio!

Preventivo in pochi secondi

Viaggiare sicuri in Vietnam: cosa serve?

Con pochissime accortezze potrete pianificare il viaggio per quello che riguarda la sicurezza, non vi resta poi che definire il vostro itinerario di visita!

Importante

Le informazioni che trovate in questo articolo sono controllate e aggiornate con costanza ma possono comunque contenere imprecisioni. Abbiamo scelto di non pubblicare avvisi specifici di viaggio poiché gli stessi vanno visionari nel sito ministeriale viaggiaresicuri.it
Ricordiamo che le polizze non operano se c’è uno sconsiglio al viaggio specifico per il paese / regione destinazione del vostro viaggio o se lo stesso non è compatibile con le disposizioni di legge.

Assicurazione viaggio per il Vietnam

Quando si organizza un viaggio al di fuori dell’Italia, l’assicurazione sanitaria viaggio diviene un prodotto fondamentale. Non c’è alcun motivo per cui un viaggiatore non debba sottoscrivere una polizza sanitaria prima di viaggiare all’estero.

Il Vietnam non fa eccezione, anzi: la Farnesina consiglia vivamente di sottoscrivere una buona assicurazione viaggio che comprenda quantomeno spese mediche e rimpatrio sanitario/d’emergenza.

I prodotti Frontier Assicurazioni sono studiati per proteggerti al meglio anche in Vietnam, con massimali altissimi, zero franchigie sulle spese mediche, rimpatrio sanitario o d’emergenza, centrale emergenze attiva h24, interprete a disposizione, consulto medico telefonico e tanto altro ancora.

Ricordiamo che la polizza assicurativa è riservata a residenti in Italia e va sottoscritta prima di partire (almeno il giorno precedente la partenza): non può essere acquistata se ci si trova già all’estero.

Prima della sottoscrizione leggere il set informativo precontrattuale.

Documenti Necessari per viaggiare in Vietnam

viaggiare sicuri in vietnam

Per l’ingresso in Vietnam è necessario avere un passaporto con validità residua di almeno 6 mesi. Non è necessario alcun visto per i cittadini italiani che viaggiano nel paese per motivi di turismo fino a 45 giorni. Se la permanenza è più lunga è necessario richiedere l’e-visa.

Prima di pianificare il viaggio e anche a ridosso della partenza controllate le informazioni riguardanti le formalità di ingresso in Vietnam.

Visionare gli avvisi per il Vietnam su viaggiaresicuri.it

Oltre ad informazioni utili sui documenti necessari per viaggiare in Vietnam, nel sito ministeriale troverete anche avvisi di viaggio, le notizie più recenti inerenti al paese che possono influire sul turismo.

Prima di pianificare ma anche successivamente fino alla partenza è molto importante visionare gli avvisi di viaggio sul sito viaggiaresicuri.it più recenti e comprendere la situazione in Vietnam. Parliamo in senso generale e non solo per emergenze di natura sanitaria.

Registrare il viaggio su dovesiamonelmondo.it

Altra buona abitudine è quella di registrare il proprio viaggio in Vietnam sul portale dovesiamonelmondo.it, sempre gestito dal nostro Ministero degli Esteri.

Registrare il viaggio significa sostanzialmente informare la Farnesina che vi state recando all’estero; in questo modo, in caso di emergenza l’Unità di crisi saprà della vostra presenza e sarà più facile mettersi in contatto con voi.

Connettersi ad internet in Vietnam

Avere una connessione affidabili h24 significa poter restare facilmente in contatto con l’Italia e facilitare moltissimo gli spostamenti e la pianificazione in viaggio.
In Vietnam ci sono tantissimi operatori e tante offerte diverse: potete scegliere di acquistare una sim fisica o una virtuale vietnamita o in alternativa noleggiare un pocket wifi, comodo per i viaggi di gruppo. altra possibilità è quella di attivare un paino estero con il vostro operatore italiano, difficilmente, però, questi sono convenienti.

Documenti ed appunti utili in viaggio

Per rendere più tranquillo il vostro viaggio, ci sono alcune cose da appuntare e avere con se:

  • numero e indirizzo dell’hotel o della vostra struttura ricettiva
  • numero della centrale emergenze della polizza viaggio ( lo trovate sul certificato)
  • numeri di emergenza locali
  • numeri di telefono dei vostri compagni di viaggio
  • indirizzo dell’ambasciata italiana
  • fotocopia del passaporto, in caso smarriate l’originale

Il Vietnam è un paese sicuro?

il vietnam è un paese sicuro?

Il Vietnam è da considerarsi un paesi sicuro, tra i più sicuri di tutto il sud est asiatico: sono comunque possibili episodi di borseggio, furto e microcriminalità soprattutto nelle zone turistiche delle grandi città.

Da valutare con attenzione l’incognita clima, sapendo che da giugno a novembre sono possibili fortissime piogge e tifoni. Tra febbraio ed aprile-maggio è il probabilmente il periodo migliore per il Vietnam.

I turisti stranieri non possono accedere agli arcipelaghi delle Isole Paracel e Spratlys, contesi tra Vietnam e Filippine.

Situazione sanitaria in Vietnam

Le strutture ospedaliere pubbliche del Vietnam hanno standard al di sotto di quelli europei e il personale difficilmente parla inglese; nelle grandi città di Hanoi e Ho Chi Minh, però, ci sono degli ospedali privati ben attrezzati.
Per emergenze più gravi è possibile dover procedere al trasferimento presso strutture meglio attrezzate a Bangkok, Singapore o Hong Kong.

Raccomandiamo nuovamente di non viaggiare in Vietnam senza una buona assicurazione viaggio.

Per tutti i consigli più aggiornati, consultare viaggiaresicuri.it